Quartiere Würzenbach di Lucerna: amicizie per la vita

Quali sono le premesse e gli obiettivi della vostra caring community?

La cooperativa “Zeitgut Luzern” collabora attivamente alla creazione di caring community nei quartieri della città di Lucerna. La priorità è l’aiuto di vicinato. Il quartiere Würzenbach ha un’alta percentuale di persone anziane. Siccome gli affitti e i prezzi degli immobili sono di fascia superiore, nel quartiere vivono poche persone giovani o in formazione. La nostra sfida è creare con i diversi gruppi demografici una cultura dell’attenzione e della cura attraverso l’organizzazione di eventi comuni. A questo scopo operiamo in stretta collaborazione con l’associazione “Vicino”, con la Chiesa cattolica e la Chiesa evangelica, con l’associazione di quartiere e con studi medici e di fisioterapia.

Cosa vi è piaciuto di più nella creazione o nello sviluppo della vostra caring community?

Con il lockdown del 16 marzo 2020 i piani per i nostri progetti sono diventati di colpo obsoleti. I gruppi a rischio erano confinati in casa, così gli incontri e gli eventi previsti sono stati tutti annullati. Siamo particolarmente soddisfatti di essere riusciti a offrire, in collaborazione con l’associazione “Vicino”, un aiuto di vicinato per l’intera città. Il servizio, istituito il venerdì prima del lockdown, era già operativo dal lunedì seguente. Un paio di giorni dopo ci ha aiutati anche la città di Lucerna. Le persone appartenenti ai gruppi a rischio ci hanno subito dato fiducia e si sono rivolte a noi con le loro esigenze, mentre le generazioni più giovani hanno dimostrato un’incredibile disponibilità. Numerose persone del quartiere si sono messe a disposizione per svolgere in maniera affidabile compiti come consegnare la spesa a domicilio, procurare le medicine, fare telefonate giornaliere e molto altro ancora Ma per me la cosa più bella è che dopo il lockdown tante persone che avevano prestato il loro aiuto hanno deciso di continuare il loro impegno nel vicinato come soci della cooperativa Zeitgut.

Che impatto ha avuto la caring community sulla convivenza sociale?

Durante la pandemia abbiamo ricevuto un gran numero di lettere e telefonate di ringraziamento. Al momento non siamo ancora in grado di valutare quali sono i cambiamenti nella convivenza sociale destinati a durare. Gli incontri e le interazioni sono ancora regolati dalle misure di igiene emanate dall’UFSP. Molte cose rimangono ancora impossibili. Le persone anziane sono inoltre sempre molto prudenti, talvolta timorose. I prossimi mesi ci diranno se la disponibilità ad aiutare funzionerà anche in tempi “normali”.

Chi ha tratto beneficio dalla vostra caring community?

Ne hanno beneficiato, da un lato, le persone del posto appartenenti a un gruppo a rischio, che sono state aiutate e hanno instaurato nuovi contatti. Dall’altro, coloro che si sono messi a disposizione, felici di essersi resi utili durante le settimane del lockdown. Son nate tante nuove amicizie che durano ancora oggi. La nostra community ha aiutato anche la città di Lucerna nel suo compito di gestire con successo la crisi.

Quali consigli dareste ad altre persone che stanno progettando una caring community?

Senza la collaborazione affidabile e professionale delle organizzazioni locali, una caring community non può avere successo. Si tratta di una collaborazione che deve essere costruita e sviluppata nel tempo se vogliamo che sia duratura. Senza lo scoppio della pandemia di coronavirus la nostra caring community sarebbe cresciuta molto più lentamente. Ci vuole tempo e tanta pazienza per affermare una nuova cultura dell’attenzione e della cura in un quartiere o in un comune.

Quali sono i prossimi passi?

Non appena sarà di nuovo possibile, organizzeremo gli incontri e gli eventi originariamente in programma. Presenteremo ad esempio la cooperativa Zeitgut all’assemblea generale dell’associazione di quartiere, inviteremo a un incontro i soci di Zeitgut domiciliati nel quartiere affinché si conoscano di persona, creeremo una chat di gruppo per l’aiuto di vicinato organizzato autonomamente, terremo regolarmente momenti dedicati ai canti popolari con l’associazione “Vicino” nel quartiere di Würzenbach e molto altro ancora.

Informazioni

Persona di contatto

Regula Schärli Beck

Bacino di utenza

Città e agglomerato di Lucerna

Regione

Svizzera centrale

Temi

Condivisione, vicinato

Organizzazione / Ente promotore

Cooperativa Zeitgut Luzern

info@zeitgut.org

079 369 57 51

https://zeitgut-luzern.ch/

Datei

Zusammenfassung-QH-Vicino_Zeitgut

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.