Laboratorio sociale e di integrazione

Quali sono le premesse e gli obiettivi della vostra caring community?

Nella prima parte dell’anno, il comitato direttivo dell’Associazione Amelie assieme a due coordinatrici ha creato il team di responsabili professionisti e volontari in diversi ambiti di attività: ad esempio miniclub, corsi di yoga per bambini e anziani, spazio giovani, attività sportive (calcio e basket), atelier creativo, aiuto allo studio, corsi di ginnastica, corsi di ABC smartphone, e altri ancora. Ora la squadra di volontari e professionisti è quasi al completo ed è pronta a iniziare con le attività a partire dal Settembre 2021.

Tutte queste attività verranno proposte nella sede dell’Associazione, a Pregassona, con l’obiettivo di promuovere la socializzazione tra gli abitanti del quartiere e promuovere un uso condiviso degli spazi pubblici. Negli ultimi anni il quartiere è purtroppo fortemente toccato da situazioni sociali che hanno suscitato una reazione pubblica, mettendo in evidenza problematiche di ghettizzazione e di integrazione. In questo contesto il progetto vuole favorire l’integrazione e la coesione sociale, riqualificando la zona.

Come funziona il “sostegno reciproco” all’interno della vostra caring community? Quali sono le possibilità di partecipazione?

Tutti gli abitanti del quartiere contribuiscono al progetto mettendosi a disposizione come volontari, anche tramite le associazioni locali che lavorano in rete con l’Associazione Amélie.

Cosa vi è piaciuto di più nella creazione o nello sviluppo della vostra caring community?

In questa prima fase di definizione delle attività e dei corsi, sistemazione della nuova sede dell’Associazione (Centro Amèlie), composizione e formazione della squadra di volontari e professionisti, il comitato ha avuto ottimi rapporti sia con le persone interessate a dare una mano a questo progetto di quartiere sia con i responsabili di vari ambiti. La collaborazione tra i professionisti ed i volontari sarà la forza di questo progetto.

Che impatto ha avuto la caring community sulla convivenza sociale?

Il progetto sarà un unicum nel quartiere di Pregassona sia per la sua caratteristica di rivolgersi a tutte le fasce di età della popolazione sia per il suo carattere di essere gratuito per la popolazione (tranne poche attività specifiche). Il centro sarà proprio al servizio degli (bambini, giovani, anziani, donne, uomini, ecc.). Questo rafforzerà la convivenza sociale all’interno del quartiere di riferimento.

Chi ha tratto beneficio dalla vostra caring community?

I beneficiari di questo progetto sono principalmente i bambini, giovani, donne, anziani. Diverse attività e corsi sono rivolti direttamente a questa fascia della popolazione.

Quali consigli dareste ad altre persone che stanno progettando una caring community?

In questa prima fase il comitato ha avuto tante esperienze positive ma a volte anche negative. Come già detto la prima fase è stata caratterizzata dalla formazione della squadra di volontari, sistemazione degli spazi affittati. I colloqui avuti tra volontari e le coordinatrici e poi con il Comitato hanno permesso di spiegare meglio il progetto a una quarantina di volontari che saranno i pilastri di questo progetto.

Quali sono i prossimi passi?

Il prossimo passo sarà ad agosto, infatti il 29.08.2021 ci sarà la Gusta Pregassona, organizzata dall’Associazione Amèlie e Commissione di quartiere di Pregassona. Per la prima volta il Centro Amèlie aprirà le porte e la popolazione potrà visitare diversi spazi e parlare direttamente con il personale per avere informazioni sulle attività e sui corsi. A partire da settembre il centro sarà ufficialmente aperto alla popolazione.

Informazioni

Persona di contatto

Marco Imperadore

Bacino di utenza

Lugano

Regione

Ticino

Temi

Condivisione, vicinato

Organizzazione / Ente promotore

Associazione Amèlie

info@associazioneamelie.ch

0912357671

https://associazioneamelie.ch

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.