Guida a una buona assistenza nella terza età

In questo momento le persone anziane hanno particolarmente bisogno di una buona assistenza: si tratta infatti di un periodo in cui questo gruppo a rischio è costretto a stare a casa e in cui i contatti sociali sono importanti tanto quanto avere qualcuno che faccia loro la spesa. Un periodo in cui non possono fare a meno di parlare a distanza delle loro paure e speranze, di cosa le addolora e le conforta. L’emergenza coronavirus può aprirci gli occhi sull’importanza di una buona assistenza nella terza età. La “Guida a una buona assistenza nella terza età” (in tedesco) mostra cosa si intende per buona assistenza e in quali campi viene prestata.

Sei fondazioni hanno lanciato congiuntamente la “Guida a una buona assistenza nella terza età” – nel bel mezzo di una pandemia epocale. Il testo, però, era stato scritto prima di questa emergenza. Indipendentemente dalla pandemia, l’opera mostra che il bisogno di assistenza continua ad aumentare in virtù del cambiamento demografico – sia a domicilio che in istituti di cura, case di riposo e ospedali. Ad aggravare questa situazione è il fatto che sono disponibili sempre meno familiari in grado di occuparsene.

L’assistenza nella terza età è regolata in modo non sufficientemente chiaro

Oltre alla garanzia dei finanziamenti per la previdenza per la vecchiaia, l’assistenza e la cura delle persone anziane sono temi cruciali della politica della terza età in Svizzera. La Legge federale sull’assicurazione malattie distingue tra prestazioni di cura e di assistenza. Per quanto riguarda la cura, vengono definite prestazioni che per legge spettano a tutte le persone che vivono in Svizzera. Dall’altro lato, però, non ci si è preoccupati di definire meglio anche le caratteristiche dell’assistenza e di regolamentarne il finanziamento. La guida a una buona assistenza nella terza età ha affrontato questo argomento controverso. Al suo interno sono state elaborate sia le basi per un chiarimento urgentemente necessario del concetto sia le linee guida per un’assistenza di buona qualità. Una lettura ricca di spunti per le caring communities che si impegnano per la cura e l’assistenza delle persone in Svizzera!

Informazioni sulla guida
Autrici e autori: Prof. Dr. Carlo Knöpfel e Riccardo Pardini, Alta scuola di lavoro sociale della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW); Dr. phil. Claudia Heinzmann, aplica.
Fondazioni che hanno collaborato alla pubblicazione: fondazione Age, fondazione Beisheim, MBF Foundation, Percento culturale Migros, fondazione Paul Schiller e fondazione Walder. SwissFoundations ha supportato la collaborazione a livello organizzativo.

Maggiori informazioni
Ulteriori documenti sono disponibili qui. Le copie cartacee della guida si possono acquistare a questo indirizzo: betreuung-im-alter@weissgrund.ch

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.